Bergamo : uno scalo tutto nuovo - obiettivo Expo 2015.

View previous topic View next topic Go down

Bergamo : uno scalo tutto nuovo - obiettivo Expo 2015.

Post by atoutprix on Mon 3 Dec 2012 - 15:10

http://bergamo.corriere.it/bergamo/notizie/cronaca/12_dicembre_1/aeroporto-expo-milano-orio-serio-bergamo-appalto-2112965666349.shtml

Obiettivo Expo 2015
Uno scalo tutto nuovo

L'aeroporto di Orio al Serio si prepara a Expo 2015. L'ambizione di Sacbo traspare dai criteri altamente selettivi del bando di gara, ma anche dagli interventi che, a sostanziale paritÓ di traffico, andranno a incrementare tutti i principali servizi al passeggero e ad aggiungere 3.600 metri di strutture coperte. Il piano terra, oggi dedicato a check-in, controlli di sicurezza e arrivi, si espanderÓ sul lato ovest fino a collegarsi direttamente all'area dei parcheggi. Per lasciare spazio all'ampliamento del terminal sparirÓ una parte del multipiano. Al centro della hall, aumenteranno i varchi per i controlli di sicurezza su bagagli e passeggeri, mentre l'intervento pi¨ radicale riguarderÓ l'area arrivi. I nastri per la distribuzione dei bagagli dovrebbero raddoppiare e diventare almeno dieci. In previsione di un aumento del traffico intercontinentale, saranno strutturati pi¨ nettamente anche i controlli di passaporti e dogana, per separare il traffico all'interno dell'area Schengen da quello proveniente da Paesi extraeuropei.


Sempre al piano terra, lo spazio check-in potrebbe essere interessato da lavori di maquillage, ma superfici e strutture non saranno soggette a trasformazioni radicali. A differenza del piano arrivi che ha potuto estendersi solo in direzione ovest, il livello sopraelevato delle partenze potrÓ ampliarsi su tutti e due i lati e quindi anche verso est. Saranno realizzati tre nuovi finger, cioŔ i percorsi di collegamento dagli aerei allo scalo, per rendere pi¨ veloci le operazioni di imbarco e sbarco. A ogni finger possono accostarsi due aerei e quindi si renderanno disponibili sei nuovi gate d'accesso a bordo. Il programma dei lavori prevede per˛ che vengano ultimate solo quattro porte, lasciando le altre due per ora inattive. In base all'andamento del traffico, Sacbo potrÓ decidere se renderle operative, oppure se destinarle ad altri scopi.


Nei progetti che saranno depositati entro il 10 dicembre, la societÓ di gestione dell'aeroporto spera anche di trovare idee interessanti per lo sviluppo della parte commerciale. Per gli standard di uno scalo moderno, Orio al Serio ha infatti un sistema di ricavi tradizionale, troppo sbilanciato sull'erogazione di servizi per il trasporto aereo. Gli esempi, soprattutto quelli provenienti dall'estero, dimostrano invece una tendenza opposta.
A Orio, le lacune dell'aeroporto sono state finora colmate dall'offerta del centro commerciale dall'altra parte dell'autostrada, considerato da molti stranieri alla stregua di un duty free. Una cuccagna soprattutto per chi arriva dall'Europa del Nord e paga generi alimentari, alcolici e abbigliamento la metÓ. In un prossimo futuro sono consumi che, nelle intenzioni di Sacbo, dovrebbero rimanere almeno in parte all'interno dello scalo.
Oggi potrei essere preso per un pazzo visionario, ma basterebbe interrare 3 chilometri di A4 per creare la seconda pista. E a quel punto Oriocenter, coi suoi parcheggi, gli spazi, i supermercati e i negozi, diventerebbe uno dei terminal pi¨ belli al mondo╗.


Beppe Fumagalli

avatar
atoutprix
FR Moderator
FR Moderator

Number of posts : 2389
Location : Brussels, Belgium (nearest FR base : BRU)
Registration date : 2007-12-13

Back to top Go down

View previous topic View next topic Back to top

- Similar topics

 
Permissions in this forum:
You cannot reply to topics in this forum