Lavori a Bergamo

Go down

Lavori a Bergamo

Post by atoutprix on Wed 11 Sep 2013 - 18:21

http://www.dedalonews.it/it/index.php/05/2013/bergamo-assegnati-lavori-rifacimento-pista/

Sarà l’Associazione Temporanea di Imprese formata dalla società Cavalleri (mandataria capogruppo) con CIC SpA, Milesi Sergio, Assolari e SIRTI a rifare la pista dell’aeroporto di Orio al Serio (Bergamo) che si svolgerà in tre fasi a partire dalla terza settimana di settembre 2013 (senza fermo voli), poi in aprile 2014 (pure senza chiusura) e infine nella seconda metà di maggio 2014 per tre settimane (con chiusura totale della pista). I lavori - spiega il gestore aeroportuale SACBO - prevedono 41,4 milioni per il rifacimento completo della pavimentazione della pista, dei raccordi e vie di rullaggio e la creazione di un nuovo raccordo d’ingresso alla pista, più l’ampliamento del piazzale nord e gli interventi di adeguamento impiantistico e delle luci pista. Altri nove milioni serviranno per opere accessorie che comprendono gli impianti aeronautici di illuminazione (AVL).



http://www.giornaledibergamo.com/cronaca/10-settembre-2013/lavori-fermo-pista-orio-guarda-a-linate-7604.html


E'  Linate lo sbocco naturale dell'aeroporto di Bergamo per le tre settimane scarse di blocco, che scatteranno nel maggio 2014 con i lavori di rifacimento della pista. Viene quindi accantonata l'ipotesi di Montichiari, caldeggiata da diversi osservatori anche in virtù dell'ottimizzazione che comporterebbe per il convulso sistema aeroportuale del Nord. Le ultime novità sono emerse dopo un incontro avvenuto nella palazzina direzionale (Cristal Palace) di Grassobbio tra i  presidenti di SACBO Miro Radici, di SEA Pietro Modiano e di F2i Giuliano Asperti. Nel corso dell’incontro sono state esaminate le sinergie operative tra le due società aeroportuali anche, ma non solo, in vista dei lavori sulla pista di Orio "in spirito di  collaborazione - precisa una nota - e di condivisione degli interessi comuni".  Inoltre si sono esaminate le possibili evoluzioni delle sinergie fra SACBO, SEA e F2i e sono state valutate con attenzione le situazioni degli aeroporti Catullo e Montichiari ed i possibili scenari industriali, "in attesa che si chiariscano i connessi e non trascurabili aspetti formali e procedurali".  Il riferimento è alla contestata trattativa diretta tra Catullo e Save (Venezia e Treviso)  che coinvolge anche Montichiari, appannaggio di Verona ma praticamente senza traffico: anche per questo era stato indicato come alternativa durante i lavori a Orio.  L'appalto, a sua volta finito nella bagarre per i ricorsi della Cavalleri (in concordato), prevede che la pista torni agibile in meno di tre settimane.
avatar
atoutprix
FR Moderator
FR Moderator

Number of posts : 2351
Location : Brussels, Belgium (nearest FR base : BRU)
Registration date : 2007-12-13

Back to top Go down

Back to top

- Similar topics

 
Permissions in this forum:
You cannot reply to topics in this forum